Allarme Home Assistant Come funziona

DiFabio

Allarme Home Assistant Come funziona

Come funziona il sistema di allarme messo a disposizione da Home Assistant? In questo articolo vedremo come funziona questo utile strumento.

Diciamocelo, molte delle persone che si affacciano alla domotica è per limitarsi ad accendere e spengere le luci. Un secondo grosso gruppo, quelli un pò più smanettoni che si avvicinano ad Home Assistant, va a riempire il calderone dei curiosi del suo sistema di allarme. Andiamo quindi a soddisfare le curiosità di questa parte di utenti.

Allarme Home Assistant come funziona ?

Iniziamo con il dire che il tema di allarme di Home Assistant è gestito dal componente Alarm Control Panel. Esistono 2 tipi di questo componente:

Ma questo non ci interessa, in quanto entrambi si comportano nello stesso modo dal punto di vista funzionale, ovvero nei cambi di stato.

Cosa si intende per cambio di stato di questo sistema di allarme offerto da Home Assistant? Iniziamo a vedere quali sono i vari stadi (o stati ) di funzionamento del nostro allarme:

  • ‘disarmed’
  • ‘armed_home’
  • ‘armed_away’
  • ‘armed_night’
  • ‘pending’
  • ‘triggered’

Stati dell’allarme

disarmed :
Il sistema di allarme non è attivo e qualunque cosa accada in caso, o nel suo perimetro (porte, finestre, balcone) non farà scattare alcun automatismo.

armed_home :
L’allarme è configurato per proteggere le persone che sono in casa. Di solito si usa questa modalità attivando i soli sensori perimetrali (finestre, porta di ingresso, giardino).

armed_away :
Questa è la modalità in cui viene fatto tutto quello che ci sia aspetta da un sistema di allarme tradizionale. Protegge ogni parte di casa (e annessi) quando noi siamo fuori.

armed_night :
Questa modalità la vedo simile ad armed_home, ma un po più ampliata. Proteggerei quindi le stesse zone aggiungendo zone da proteggere, che di solito di notte non si raggiungono di notte (camera degli ospiti, secondo bagno, sottotetto, piano seminterrato).

pending :
Il periodo di tempo che intercorre tra lo stato disarmed e lo stato armed (armed_night, armed_away o armed_home) e il periodo di tempo che intercorre tra lo stato armed e lo stato triggered.

triggered :
Almeno un sensore è stato innescato e sirene e lampeggianti iniziano a suonare. Insomma, STA SUONANDO L’ALLARME :).

PENDING_TIME – DELAY TIME – TRIGGER_TIME

Ci sono poi un paio di variabili che dobbiamo tenere bene in mente per capire il principio di funzionamento di questo componente:

  • pending_time
    E’ il tempo che intercorre tra gli stati: DISARMED e ARMED* e tra gli stati ARMED* e TRIGGERED
  • trigger_time
    E’ il tempo in cui l’allarme permane nello stato TRIGGERED. Per capirci meglio, e per fare un esempio pratico, è la durata di tempo del suono della sirena. Dopo tale tempo, l’allarme va in disarmed o in armed*, a seconda delle scelte
  • delay_time
    E’ il tempo che intercorre tra l’attivazione dello stato TRIGGERED e il suono della sirena. Se come nel mio caso è impostato a 0 (zero), la sirena suonerà non appena scatterà lo stato TRIGGERED.

Siccome esistono 3 stati armed (night, away, home), da ora utilizzerò il termine ARMED* che sta a significare: uno qualunque tra armed_night, armed_away e armed_home.

Come cambia di stato l’allarme ?

  • L’allarme è DISARMED. non succede nulla
  • L’allarme viene attivato:
    DISARMED -> PENDING per il periodo di tempo definito dalla variabile pending_time -> ARMED*
  • Con allarme ARMED*, un sensore rileva un movimento:
    ARMED -> PENDING per il periodo di tempo definito dalla variabile trigger_time -> TRIGGERED (l’allarme suona)

Questo è il principio di funzionamento dell’allarme di Home Assistant. Ho cercato di spiegarvi quello che io ho faticato a capire quando per la prima volta mi sono imbattuto in questo strumento.

Ora che abbiamo capito cosa succede e come succede e quando succede, possiamo iniziare a preparare le nostre automazioni per gestire tutti questi cambi di stato.

Vi anticipo che nel mio sistema di allarme ho gestito il tutto con 3 automazioni, che nei prossimi giorni vi condividerò. Ecco un’anteprima:

  • Automazione1: Attivo l’allarme e ho 30 secondi per uscire di casa prima che un sensore inizi il processo di triggering.
  • Automazione2: Ora che l’allarme è attivo, se un sensore rileva un movimento ho 30 secondi di tempo per disattivarlo prima che inizi. a suonare.
  • Automazione3: Se non è stato spento inizia a suonare. Al termine del trigger_time, l’allarme torna nello stato armed, pronto a ricominciare il giro.

Spero che questa guida vi torni utile.

Buon lavoro

Info sull'autore

Fabio administrator

Appassionato di tecnologia, lavoro nel mondo dell'informatica dal 1999. Mi diletto con PHP e MYSQL e ultimamente mi sono appassionato al mondo SEO ...più per sfida che per necessità. In questo blog voglio condividere con gli utenti quello che imparo, sperando che altri possano trarne "profitto" .

Lascia una risposta